Intervista a Ventux

~ giovedì 1 ottobre 2009
Innanzi tutto un ringraziamento ai molti lettori che hanno seguito questo blog al suo debutto!
Lo speravo ma davvero non immaginavo tanto entusiasmo, segno che l'idea è piaciuta.

Prima di iniziare, ricordo il link alla bacheca dove è possibile lasciare suggerimenti, critiche, curiosità, domande ed anche autocandidature per le prossime interviste.

Oggi è il turno di Luca da Velletri (RM), ventux su Flickr, che ha risposto alle mie domande con tanti particolari interessanti.
Ventux è un fotografo a 360°: le sue fotografie ritraggono bellissimi panorami, eccezionali ritratti in b/n e non manca qualche notevole puntatina nel mondo dell'HDR.

LongExposure by ventux, on Flickr

LongExposure

the fcontacts group icon Ciao Ventux! Ci puoi raccontare come ti sei avvicinato per la prima volta al mondo della fotografia?
ventux La mia passione fotografica nasce da piccolo, quando guardavo mio padre che sviluppava a casa (per passione) le sue foto in bianco e nero. Crescendo non ho mai avuto la voglia di utilizzare le tradizionali macchine analogiche, perchè il tempo tra lo scatto ed il risultato (sviluppo del rullino, etc..) era troppo!!! Sì, sì lo so, tra di voi c'è chi pensa: "ma quella era la magia!!!"... Magia un paio di macro! Era solo una grande rottura di scatole. Per fortuna con l'era del digitale la curva di apprendimento si è impennata, con la possibilità di vedere in tempo reale il risultato dello scatto. La mia prima macchina fotografica, è stata una Nikon Coolpix 800, poi sono passato ad una Canon G5 e dopo un po' ho fatto il salto di qualità acquistando la mia prima reflex, una Canon 20D: è stato come passare da una Duna ad una Ferrari!

the fcontacts group icon Qual è la tua attuale attrezzatura?
ventux Oggi, sono un felicissimo possessore di una Canon 40D che trovo una reflex di eccezionale qualità. Il mio corredo si completa con:

Canon 50mm f/1.4
Canon 70-200mm f/4 IS
Canon 24-105mm f/4 IS
Sigma 10-20mm f/4-5.6
Sigma 150mm f/2.8 Macro

Ho anche un cavalletto Manfrotto che mi è stato regalato dal mio amico Vincenzo (ndr: già intervistato da fcontacts). Purtroppo è pesantissimo e spero presto di potermene comprare uno in carbonio.

FogDay #1 by ventux, on Flickr

FogDay #1

the fcontacts group icon Quale tipo di fotografia ti è più congeniale?
ventux Mi piace molto il ritratto e lo scatto di situazioni/persone spontanee. Non mi piace mettere in posa nessuno o aggiustare la scena anticipatamente.
Ultimamente mi sto dedicando alle foto di paesaggi con l'uso dell'HDR che, senza esagerare, riesce a creare foto particolarissime e piene di fascino.

the fcontacts group icon Recentemente ho apprezzato molto la tua foto intitolata "LongExposure" che poi è un classico del genere. Puoi raccontarci come l'hai realizzata?
ventux Certo! Avevo voglia di fare qualche foto notturna con stelle al seguito! :-D Ho sempre amato quelle "strisciate" di luce che si allungano man mano che si allontanano dalla stella polare.
La foto è stata scattata nei pressi del lago di Giulianello (Lt). Mi piace molto quel luogo perchè dal punto di vista naturalistico è senz'altro il più fotogenico della zona, con le sue dolci colline, alberi solitari e sterminati campi di grano che in primavera/estate si riempiono di stupendi papaveri rossi.
Ho fotografato la zona in tutti i periodi dell'anno e mi mancava solamente uno scatto notturno.
Ho utilizzato il 24-105mm f/4 della Canon, che mi garantisce un'ottima incisività. Piazzato il cavalletto e scelta l'inquadratura (non senza difficoltà visto il buio pesto) ho messo a fuoco manualmente le stelle aiutandomi con il Live View della mia Canon (per chi non lo sapesse il Live View consente di visualizzare sul display LCD quello che la fotocamera sta inquadrando, proprio come una normale compatta). Ho impostato il valore degli ISO a 400, che è la giusta via di mezzo per catturare più luce e per evitare che il rumore sia troppo fastidioso. Ho messo in posa B la fotocamera e con il telecomando remoto ho effettuato vari scatti da 4-6-8 minuti. Per evitare il rumore ho attivato la funzionalità di "riduzione del rumore per lunghe esposizioni" che si trova fra le impostazioni personalizzate della 40D. Questa impostazione allunga notevolmente i tempi di scatto anzi, li raddoppia! Infatti per una foto di 6 minuti, ce ne vogliono altrettanti per l'elaborazione post-scatto da parte della macchinetta, che analizza la foto punto per punto alla ricerca di rumore da rimuovere. Devo dire che questa elaborazione funziona egregiamente e la foto risulta priva di spot casuali.
Deathouse by ventux, on Flickr
Deathouse

the fcontacts group icon Quali accorgimenti hai avuto per realizzare la composizione?
ventux L'unica cosa a cui bisogna porre un po' di attenzione è la messa a fuoco delle stelle. Infatti si potrebbe pensare che per metterle a fuoco correttamente basta posizionare su "infinito" la messa a fuoco dell'ottica che si sta usando... Invece no! Una giusta messa a fuoco la si ottiene solamente guardando nel mirino e agendo manualmente sulla messa a fuoco. Nelle ultime Canon consiglio vivamente l'uso del Live View per questa operazione che, altrimenti, risulterebbe problematica.
Ho scattato in Av, come di consueto. Preferisco avere il controllo della profondità di campo impostando manualmente i diaframmi.
Ho impostato il diaframma a f/4 perchè più chiuso avrebbe allungato, e di molto, i tempi dello scatto. Questo avrebbe avuto come conseguenza un aumento del rumore della foto, che per foto notturne, con le stelle a fare da sfondo, non è il massimo! Infatti il rumore si manifesta sotto forma di fastidiosi puntini luminosi... Sembrano proprio stelle!

the fcontacts group icon Hai scattato in RAW?
ventux Scatto sempre in RAW perchè questo mi consente, entro certi limiti, di poter correggere l'esposizione della foto in modo non distruttivo per la stessa ed inoltre perchè, per quanto possa essere di qualità, la compressione JPG della macchina fotografica tende comunque a distruggere delle informazioni presenti nel RAW.

the fcontacts group icon Quel è il tuo consueto flusso lavorativo?
ventux Scatto, scarico la foto su Lightroom, la sistemo senza alterarne pesantemente i parametri, e la invio sul mio account Flickr!

the fcontacts group icon Come ti trovi con Adobe Lightroom?
ventux Lo utilizzo con molta soddisfazione! Lo ritengo favoloso per catalogare e perfezionare le mie foto.

the fcontacts group icon Su quali parametri solitamente ti soffermi maggiormente?
ventux Su contrasto, esposizione, intensità dei neri e vividezza.

the fcontacts group icon Solitamente modifichi le immagini (parti clonate, aggiunta di texture, utilizzo di filtri, etc)?
ventux Assolutamente no, modifico solo i parametri che ho elencato prima.

the fcontacts group icon Quel è la tua opinione rispetto alla modifica delle fotografie?
ventux Modificare le foto per renderle più piacevoli e spettacolari agendo sui parametri classici (contrasto, esposizione, etc.) lo trovo giusto e sacrosanto. Ricordo che anche mio padre per ottenere il meglio dalle sue foto in b/n cambiava il tipo di acido per lo sviluppo, il tipo di carta fotografica, i tempi d'impressione della carta, il taglio, etc. Questo tipo di modifiche le hanno fatte tutti i fotografi, dalla notte dei tempi! Quello che non mi piace, nel modo più assoluto, è la modifica pesante della foto e cioè parti clonate/eliminate, l'aggiunta di texture, etc.

Margherita by ventux, on Flickr

Margherita

the fcontacts group icon Fra le fotografie presenti sul tuo photostream quali sono, nell'ordine, le tue preferite e perché?
ventux FogDay #1: perchè quei raggi che filtrano tra gli alberi e quel sole che sale da dietro la montagna creano un effetto "biblico" che mi suggestiona ogni volta che la vedo.

Deathouse: è stato uno dei miei primi HDR, ma forse il più riuscito. Il bello della foto, secondo me, non è tanto la casa diroccata in sè ma quel cielo meraviglioso! Sembra che qualcosa di soprannaturale, che abita in quella costruzione, abbia il potere di modificare il flusso delle nuvole facendole partire proprio dalla casa verso tutte le direzioni.

Margherita: perchè è una macro perfettamente riuscita e i colori sono bellissimi!

the fcontacts group icon Hai qualche trucco, un suggerimento od una regola che ami seguire e che vuoi condividere con i lettori di fcontacts?
ventux Sinceramente non ho trucchi o regole particolari, seguo semplicemente il mio istinto... Forse troppo, perchè mi rendo conto che dovrei avere una preparazione tecnica superiore per migliorarmi.

the fcontacts group icon Puoi indicarci, fra i tuoi contatti Flickr, i tuoi preferiti?
ventux
  • Stuck in Customs: per i suoi spettacolari HDR e i posti incantevoli che ha visitato in giro per il mondo
  • confusedvision: per i suoi ritratti meravigliosi e la spontaneità delle situazioni che cattura
  • photosecosse: per i suoi paesaggi fuori parametro!

Ringraziando Ventux per la sua disponibilità, vi ricordo gli indirizzi per visitare il suo account Flickr:
Tutte le foto apparse su fcontacts sono raccolte nel gruppo Flickr al seguente indirizzo:

Infine vi riporto il link ad un post di Iole che si è occupata di fcontacts nel suo blog.




5 commenti:

Iole ha detto...

Per me è stato un onore intervistarti, ho scoperto alcuni particolari sulla tua passione per la fotografia che ancora non conoscevo.
Le foto di Ventux e di Vincestrello non sono nuove per me, seguo sempre i loro updates su Flickr (anche se non lascio mai commenti) e le trovo spettacolari.

Amsis ha detto...

Figurati, grazie a te per lo spazio che hai dedicato a questa iniziativa!

Le loro foto sono molto belle e spero nelle prossime puntate di farti conoscere tanti altri bravissimi utenti Flickr!!!

netshound ha detto...

La foto 'FogDay #1' è spettacolare.
Forse proprio perchè è in b/n; a colori l'effetto biblico di cui parla Ventux sarebbe svanito...o sbaglio?

Alessio ha detto...

Questo blog diventa sempre più appassionante. Complimenti a Ventux. Intervista interessante...anche se mi sarebbe piaciuta una risposta più pragmatica all'ultima domanda...d'altronde tutti seguono il proprio istinto, ma non tutti sanno tirare fuori le 4 stupende foto che abbiamo potuto ammirare in questa pagina.

Ventux ha detto...

@Iole: Grazie!
@Netshound: Non sbagli, ma l'originale, visto il fortissimo controluce, era praticamente già in B/N.
@Alessio: Ti ringrazio per i complimenti, ma la risposta all'ultima domanda non può essere più vera! Penso di essere davvero un principiante e solo grazie ai consigli di Vincestrello (il ragazzo dell'intervista precedente e mio amico) ho affinato la mia tecnica. Non so, forse ho un certo senso della composizione che mi esce naturale anche grazie, come tutti voi credo, alla visione di milioni di foto scattate da grandi fotografi, dai quali ho cercato di rubare miseramente tutto quello che ho potuto!

Posta un commento